<span style=”FONT-WEIGHT: bold; COLOR: rgb(255,0,0)”>CRITICA e VANITA'<br /><img alt=”Andrea” src=”https://sysjena.files.wordpress.com/2005/11/051100_0001_rr.jpg&#8221; /><br /><br /></span><font color=”#ffff99″><span style=”COLOR: rgb(0,0,0)”><font color=”#c0c0c0″>Eta’ e responsabilita’</font>. <font color=”#c0c0c0″>Maturita’, diventare adulti. Perche’ ? Ho paura della vecchiaia, piu’ della morte. Il mio corpo ancora si ribella all’idea della decadenza fisica, ed anche se qualche segno inequivocabile del tempo lo ricama, sono in forma come non lo ero da tanti anni. Mi sento ancora elastico e scattante, potrei correre come il vento e saltare come un grillo. Potrei nuotare per chilometri, ed affrontare insidie ciclopiche, ma non so se saprei resistere al canto delle sirene. Da che mi ricordo il pensiero, sono sempre stato tormentato dai misteri della vita. L’inesplicabilita’ dell’infinito, e la ricerca della profondita’ nelle cose. Ero cosi’ anche da adolescente, sempre troppo profondo, ma con un desiderio assoluto di leggerezza. Complicato sotto l’apparenza, ma sempre alla ricerca della semplicita’, delle cose che nascondessero anche la loro spiegazione dentro se, cosicche’ appena te ne appropriavi, svelavi anche il mistero. Forse e’ per quello che non sono mai riuscito ad accontentarmi, e nel contempo non mi impegnavo poi piu’ di tanto nel cercare di sedare la mia insoddisfazione. Sempre alla ricerca ma senza cercare, ma non scambiatelo per fatalismo, probabilmente e’ solo pigrizia.Ora devo fare il conto con l’atteggiamento degli altri. I piu’ giovani che non mi danno credito di poter appartenere ai loro punti di vista, ed i piu’ anziani che mi considerano un ragazzino.In mezzo io, come sempre, come da sempre, incapace di mostrare la mia autorevolezza al primo sguardo, da sempre sottovalutato, e questo non e’ un male, ma non sempre le opinioni cambiano nella gente. C’e’ chi fa della prima impressione la filosofia della vita. In questo caso non valgo un soldo, non puntate su di me, sono un cavallo perdente.E piano piano si affonda nel grigiore dell’esistenza, ci si indigna davanti alla stupidita’, come se si fosse il paladino di una verita’ che condividiamo quasi esclusivamente con noi stessi. Ma che verita’ e’ questa ? E si affonda, e si capisce perche’ esistano persone che ti vendono una immortalita’ ipotetica, una seconda vita in cui rifarsi di quella che la nostra mente patologicamente ha ritenuto insoddisfacente. Ci sono state persone che hanno creduto in me, che hanno investito in me, ma penso di averle deluse tutte. Forse io dovevo semplicemente stare solo, a marcire in questi pensieri assurdi che mi riempiono di rancore verso l’apparenza e verso questa societa’ pornografica. E non parlo di sesso…..quello ancora</font> <font color=”#c0c0c0″>mi piace.</font></span><span style=”FONT-WEIGHT: bold; COLOR: rgb(0,0,0)”></span></font>

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

6 risposte a

  1. metallicafisica ha detto:

    condivido tutto, sai? compresa la parte finale… ma il tipo in foto sei tu? Mary è zompata giù dal letto con la linguetta di fuori:)))))))))

    OT: celline= ragazze di Comunione e liberazione??? Vero, appiccicosissime, ahahhahah… un abbraccione, andy!***

  2. mata63 ha detto:

    Il dubbio e la paura di deludere sono le spinte che ci portano a migliorare, giorno dopo giorno. Ce ne fossero di più persone come te…

    Gli sfoghi sul mio blog sono ben accetti fai pure come se fossi a casa tua.

  3. framai ha detto:

    capperi, ma allora sei proprio tu!!!ti riconosco per il piccolo neo a sinistra….

  4. UltimoDrugo ha detto:

    i tuoi racconti hanno sempre un so che di interessante…

  5. metallicafisica ha detto:

    OT: non è giusto che solo Mary!!! Ecco!:)***

  6. anonimo ha detto:

    Quanti metterebbero la firma per arrivare a 45 anni così!Complimenti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...