<font color=”#ff0000″><strong>DELIRIO DEL VENERDI</strong></font><br />
Piove, piove forte, ed e’ un rumore puro qui dove abito, niente contrasta con la simbiosi tra goccia e foglia, niente altro, anche gli uccelli oggi tacciono. La piccolissima lepre sullo zerbino, minuscola eppure gia’ cosi’ lepre. Lo sguardo vitreo, ed il solito dubbio, se sia opera del gatto, quello sguardo, o sia opera del gatto il semplice depositarla li’ come offerta di riconoscenza. Sono sempre influenzato da cio’ che leggo, ed anche da cio’ che vedo, da cio’ che sento, e mi chiedo se io sia in grado di poter esprimere me stesso senza queste influenze, se possa esprimere qualche cosa di puramente mio, senza filamenti che lo leghino al mio interagire con il mondo. Non ho mai amato molto la storia, e stamattina, sotto la doccia, ho stigmatizzato questo rapporto, forse con una dittatura di pensiero, che non ammette sfumature, e proprio per questo meno credibile (o piu’ credibile ?). Perche’ dovrei interessarmi a quello che e’ capitato prima della mia nascita, se non potro’ sapere niente di quello che capitera’ dopo la mia morte ? Ineluttabilita’ dell’esistenza; percorso gia’ scritto, gia’ disegnato, al punto che la volonta’ semplicemente non sia che un atto&nbsp; gia’ determinato e non l’espressione della nostra audacia ? Ricordo e desiderio. Ricordo di un alcova buia e calda di me, con il rumore dell’acqua sul tetto, ed una parvenza di assenza di pensiero, e desiderio di tornarvi, per lasciare spazio al mio subconscio.<br />
<br />
<img align=”cssCenter” src=”https://sysjena.files.wordpress.com/2007/05/casa_rudere_mirteto.jpg&#8221; style=”margin: 0px auto 10px; display: block; text-align: center;” alt=”” />

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

6 risposte a

  1. anonimo ha detto:

    >se io sia in grado di poter esprimere me stesso senza queste influenze

    certo, soltanto per il fatto che esisti, ma è comunicazione o aconvenzionale o è passiva -empatìa-.

    bellissimo pezzo, andrea.

  2. metallicafisica ha detto:

    anche il finale di questo bellissimo scritto, se ci pensi è Storia…****

  3. sysjena ha detto:

    WHATH. Ho come l’impressione che sia arduo cercare tracce della nostra essenza in cio’ che scriviamo….e l’empatia io la trovo una grande consolazione… 🙂
    SAB. Ma e’ tra la mia nascita e la mia morte….;-)))

  4. Scic ha detto:

    la storia per conoscere il futuro… o per prevenirlo.

  5. metallicafisica ha detto:

    Sempre storia è! Anzi, la TUA storia!:)***

  6. ezraz ha detto:

    mangiato pesante?
    bacibà

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...