Ho aspettato a scriverne, perche’ pensavo inizialmente fosse dovuto a problemi di digestione. Certo la seconda notte e’ stata una ripetizione che mi ha sorpreso, ed alla terza ho cominciato a pensare a qualcosa di diverso da una coincidenza. Ma quattro sono troppe, per cui oggi ne scrivo, con la speranza che possa servire ad alleggerire la sensazione, anche se sinceramente non trovo motivazioni valide. Ho un rapporto strano con il sonno. Sempre riflette il mio stato d’animo, ma in una maniera che oramai conosco. Capita di avere delle notti agitate, ed io le chiamo le notti del &quot;tutto&quot;. Mi sembra di essere soverchiato dai sogni, dal sonno stesso. Mi agito nel letto, mi giro in continuazione, come se avessi degli incubi, ma in realta’ e’ solo confusione ed incremento demografico nella testa, come se qualche cosa volesse entrare e non trovasse spazio, e per questo spingesse fuori qualche cosa gia’ alloggiato, che a sua volta vuole rientrare, e questo in un ciclo sempre piu’ frenetico. Solitamente per risolvere il problema mi ordino il risveglio, faccio due passi per la stanza, e poi torno a letto. Si e’ sempre risolto in questo modo. Questo mi capita ogni tanto, ovvero in media meno di una volta al mese. Quello che mi sta accadendo e’ l’esatto opposto. Le ho gia’ soprannominate le notti del &quot;niente&quot;. Mi capita di avvertire palpabile il nulla (perdonate l’ossimoro, ma in questo caso e’ esplicativo). Teoricamente la percezione del nulla e’ contraddittoria, perche’ non essendo niente non e’ percepibile. Se si percepisce e’ qualche cosa, non e’ piu’ nulla (scusate…forse sono sofismi). Fatto sta che quando la sveglia scuote i miei neuroni ed apro gli occhi, mi sento come riemergere da una bolla d’aria, con il ricordo dell’assoluto vuoto. Continuo a sognare, anzi, e’ un periodo piuttosto intenso dal punto di vista onirico, ma quello che predomina e’ il ricordo di questa sensazione, durante il sonno, di spazio aperto, di sconfinato nulla. Mi e’ capitato di svegliarmi anche di notte con questa sensazione, che mi provoca un attimo di smarrimento. Poi il sonno mi rapisce nuovamente senza problemi. Passato l’attimo del risveglio, tutto torna normale, se non per questo assurdo ricordo del niente.<br />
<br />
<img align=”cssCenter” alt=”” style=”margin: 0px auto 10px; display: block; text-align: center;” src=”https://sysjena.files.wordpress.com/2007/05/sistema.gif&#8221; />

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

5 risposte a

  1. Scic ha detto:

    notti del niente. sai, capita anche a me questa sensazione. e l’hai descritta molto bene.

  2. anonimo ha detto:

    molto interessante. capita anche a me, e mi sono accorto che il fenomeno si acuisce quando manca regolarità nelle ore.

    in pratica è un riassestamento delle fasi che mal si concilia con il ritmo frenetico della vita.

    maledette sveglie, un giorno vi smonterò tutte :)))))

  3. metallicafisica ha detto:

    Non mi sembra così brutto…. il niente vissuto è un’esperienza che pochi possono permettersi…

    quando la sveglia scuote i miei neuroni i miei neuroni si scuotono l’uno con l’altro e cominciano a urlare… e con cavolo che riesco a prender sonno!!! Fortunato te!*****

  4. mata63 ha detto:

    A me capita di svegliarmi e di avere la sensazione di essermi addormentata solo pochi minuti. Il sonno è un mistero strano…

    PS: Non è del PD: è di tutto e di niente. Un trasformista riciclato, assocoglitutti, medico, manager titolare di un grosso centro di analisi cliniche che sfrutta i dipendenti e in più possiede una tivù locale. Una specie di escremento maleodorante, ma dovresti vedere chi è il candidato della destra…

  5. sysjena ha detto:

    SCIC. Per me e’ una cosa nuova…..
    WHATH. Puo’ essere che sia perche’ adesso e’ meno frenetica..??
    MF. Non e’ neppure bello…mi sembra di essere la particella di sodio della Lete ;-))
    MATA. Io ho un subconscio maledettamente attivo….sara’ frustrato dal giorno e si rivale di notte…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...