Sono contento di vivere il presente. Se penso a chi visse la fine dell’ 800, non posso non pensare a quante cose non conoscesse. E formulando questa affermazione ne e’ evidente l’assoluto paradosso. E’ da quando ero bambino che ci penso, non in maniera ossessiva, ma di frequente. Tra 100 anni penseranno di noi quello che noi pensiamo di chi visse cent’anni fa. E’ un pensiero che mi ha sempre irritato. Ci sono poche cose che del tempo se ne infischiano, e sono racchiuse dall’arte, o nell’arte, come preferite. A parte la rappresentazione, che puo’ mandare la mente al tempo che fu, l’essenza non ha tempo. Che sia un quadro, una chiesa, un castello, un libro, una poesia, una sonata, una scultura, un affresco. E chissa’ perche’, tra tutto questo, mi viene in mente l’Adagio di Albinoni.<br />
<br />
<img align=”cssCenter” src=”https://sysjena.files.wordpress.com/2007/05/op20iv20albinoni.jpg&#8221; style=”margin: 0px auto 10px; display: block; text-align: center;” alt=”” />

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

13 risposte a

  1. Barba ha detto:

    Puoi aggiungerci anche le senzazioni e le emozioni. E’ per questo che spesso ci piacciono le cose del nostro passato che continuiamo ad apprezzare a dispetto del tempo e a dispetto del giudizio dei “posteri”. Il mondo, il modo di pensare cambiano, si evolvono e spesso è difficile apprezzare cose che non si sono “palapate con mano”, ma come tu dici ci sono cose che dovrebbero essere immortali.

  2. anonimo ha detto:

    http://www.pasolini.net/albinoni_adagio.mid

    viviamo il tempo in cui se qualcosa la puoi pensare la puoi realizzare. già cinque-sei anni fa avere un network, o fare un cd a casa era impossibile. a me questo garba assai 🙂

    chissà come invecchieremo.

  3. metallicafisica ha detto:

    Erminio impazzisce a cercare di immaginare come fosse dover far musica solo battendo bastoni fra di loro oppure i piedi a terra e picchiando noci le une con le altre…

    per fortuna che cento anni passano “adagio”********

  4. Ecate_ ha detto:

    Io son felice che esista l’elettricità, le lavastoviglie, gli aspirapolvere etc. etc. (altrimenti avremmo continuato a doverci fare tutto da sole e per voi …) ;-)*********

  5. anonimo ha detto:

    >altrimenti avremmo continuato a fare tutto […] per voi

    guarda che quella cosa non è mica cambiata.

    ps. scusate non ho saputo resistere:))))))

  6. Ecate_ ha detto:

    Silvio, come sai non rispondo alle provocazioni … 😛

  7. mata63 ha detto:

    Lo scorrere del tempo ha sempre affascinato tutti. Probabilmente ogni uomo, in fondo, ha desiderio di immortalità.
    Un bacio caro Sys. M.

  8. anonimo ha detto:

    >Silvio, come sai non rispondo […]

    che interessante contraddizione 🙂

  9. sysjena ha detto:

    BARBA. I nostri DVD saranno presto vintage…;-))
    WHATH. Ogni momento ha qualche cosa di impossibile che diventa possibile….:-)
    SAB. Io penso sempre ai messaggeri…;-)))
    ECATE_. Ma pensa che tra 100 anni ci sara’ XY478 che ti fara’ il pedicure mentre ZW359 si occupa della cena…;-)))
    MATA. Io penso che ci siano molti inconsapevoli…io ho sempre pensato che mi sarebbe piaciuto farmi ibernare e risvegliare per un anno ogni 100 anni…;-)))

  10. sysjena ha detto:

    WHATH+ECATE_. Fate pure…adoro i contraddittori….:-)))))))))))

  11. metallicafisica ha detto:

    ecate e silvio fanno baruffa ovunque… vanno separati:))))

  12. Scic ha detto:

    immortale. chissà perché?

  13. sysjena ha detto:

    MF. Ma no…perche’…finche’ non c’e’ sangue….;-)))
    SCIC. L’Adagio ?…be’…penso che sia inutile cercare un motivo…basta ascoltarlo…:-))))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...