Archivi del mese: dicembre 2007

<font color=”#ff0000″><strong>DELIRIO DEL VENERDI</strong></font><br /> Zero. Molte culture ignorano lo zero. Coerenti, non merita altro. E paradossalmente sposando l’idea della non considerazione ne parlo, perche’ noi umani abbiamo la predisposizione a santificare cio’ che non e’ nulla. Proprio come il … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 10 commenti

Il faticoso ritorno, oppure chiamiamolo pure un intermezzo, che c’e’ domani e poi se ne riparla il 7. Essersi un attimo scrollati di dosso l’abitudine, rende il dovere assolutamente scevro da morbide consuetudini, e nella sua nudita’ mi rendo conto … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

<div align=”center”><font size=”4″ face=”Comic Sans MS” color=”#ff0000″><strong>BUON NATALE </strong></font><font color=”#ff0000″><br /> </font><font size=”4″ face=”Comic Sans MS” color=”#ff0000″><strong>E </strong></font><font color=”#ff0000″><br /> </font><font size=”4″ face=”Comic Sans MS” color=”#ff0000″><strong>BUONE FESTE A TUTTI</strong></font></div>

Pubblicato in Uncategorized | 5 commenti

<font color=”#ff0000″><strong>DELIRIO DEL VENERDI</strong></font><br /> Sono straziato da virali convulsioni, che infiltrano la notte sbriciolando il flusso costante, provocano contorcimenti temporali, ingarbugliano conscio e subconscio in laidi sabba senza ospiti ne’ partecipanti, ammorbando teorie di oziosi convincimenti. Riemergere e’ respirare, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 11 commenti

Dialogo al nido. <br /> Insegnante : &quot;mi raccomando bambini, domani vestitevi bene che facciamo la festa di Natale, mi raccomando&quot;. <br /> India (2 anni ma intellettualmente molto precoce): &quot;Ma tu come ti vesti ? &quot;<br /> Insegnante : … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 16 commenti

La notte non porta riposo, trasformandosi in un momento di disagio e non di conforto. E non ascolto chi mi vuole mandare dal medico, perche’ cavalco l’idea folle del fai da te. Quasi non mi conosce il mio medico. Pazienza … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 6 commenti

A volte ho l’impressione di abitare in un luogo che non contemplano. Spessissimo quando presentano le previsioni del tempo, l’Emilia Romagna la scordano, forse per la sua posizione che non e’ nord del tutto e nemmeno centro. Ma non sono … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 9 commenti

<font color=”#ff0000″><strong>DELIRIO DEL VENERDI</strong></font><br /> Confusione, e sguardi. Razionalizzo il sentimento con la coerenza che non mi appartiene, sovrastato dalla emotivita’, che da sempre si ciba del mio mondo. Ordine apparente salvaguardato da dolori andati, mentre si fondono senza omogeneita’ … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 9 commenti

Mi piace guardare la legna ardere nella stufa-caminetto. A volte la fiamma ha quasi un potere ipnotico, ma di quell’ipnosi suadente, quasi un ammaliamento che sembra rapirmi, per portarmi in luoghi piacevolmente oziosi. Il calore mi arrossa le gote, e … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 9 commenti

Sopravvissuto. Ieri me ne sono andato a casa, ed oggi sono qui bello pimpante (be’….bello….be’…pimpante…insomma…deambulo). Certo che non sarebbe male fare il part-time. Ieri mi sono fatto una pennichella sul divano, necessaria a recuperare parte della notte, ma corroborante e … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 10 commenti