<font color=”#ff0000″><strong>DELIRIO DEL VENERDI</strong></font><br />
L’attesa apparentemente calma, ma dentro tornado di classe 5, terremoti dell’ottavo grado della scala richter, ed il terrore di addormentarmi sul divano. Spezzo due stuzzicadenti che posiziono dalle palpebre. Non servirebbe disegnarmi su quest’ultime gli occhi aperti, non sono ad una riunione. Il cordless (venti minuti per ricordarmi che si chiama cordless, eh si, sono in forma) sul pouf davanti a me. Alle 21,50 ecco che si illumina, mentre io mi spengo. Lo afferro, non mi ricordo che tasto devo premere per rispondere (eh si, sono in forma). Una voce spiccatamente romanesca mi chiede se sono io, eh si, almeno mi pare. &quot;Un attimo che la metto in onda&quot;. Ma non ho la tavola !! Vabbe’. Saluto, ma sono ancora nel limbo. Una voce che declama versi che mi pare di conoscere, e poi finalmente l’onda. Veramente mi sembra risacca, che cavalco ? Faccio outing sulla mia emozione, cosi’ mi creo un alibi, anche se reale. Poi le domande. E comincio a scalare una serie di specchi infiniti. La lungimiranza della mia mente si chiude a riccio, e le parole che pronuncio scorrono come fossero su un tapirulan, le vedo quando le ho sotto i piedi (eh si, sono in forma). Domande belle e profonde, ma non riesco a pensare come vorrei. Annaspo su quest’onnda, ma non era risacca ? Non posso affogare in venti centimetri d’acqua. Poi i minuti scadono, mi salutano, saluto, chiudo, e come d’incanto trovo tutte le risposte. <br />
<br />
<img align=”cssCenter” src=”https://sysjena.files.wordpress.com/2008/03/robot-2.jpg&#8221; style=”margin: 0px auto 10px; display: block; text-align: center;” alt=”” />

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

10 risposte a

  1. anonimo ha detto:

    Tout est très bien allé ! It went well ! 124 pensieri

  2. TheSupergirl ha detto:

    Ma come fai ad avere sonno???? non eri emozionato? io sarei stata una corda di violino….

  3. anonimo ha detto:

    è andata allora!
    parlare in un microfono è la cosa più innaturale del mondo, a meno che non te ne dimentichi.

    c’è una registrazione? io iersera purtroppo ero morto stanco, stanco morto….

  4. Barba ha detto:

    Il telefono che squilla alle 21.50? Solo per alluvioni, uragani, terremoiti, disastri nucleari, guerra nella strada accanto, incidenti e ammenicoli vari. In caso contrario…..

  5. sysjena ha detto:

    MARYC. Mi sa che sei l’unica che mi ha ascoltato…;-)))))
    SUPERG. Il mondo e’ bello perche’ vario…cerco nell’oblio del sonno il rifugio alla tensione…;-))
    SAB. Macche’…forse in lontananza Crossing Jordan…;-)))))
    WHATH. Forse me la mandano…chissa’….ma non perdi niente…mi sa…..:-)))
    BARBA. E mi e’ andata bene….potevano chiamarmi quasi fino alle 23….:-)

  6. ezraz ha detto:

    what is done, is done!
    bacibà

  7. Scic ha detto:

    tornare con un delirio porta bene?

  8. sysjena ha detto:

    EZRAZ. Si…l’antipasto e’ andato…;-)))
    SCIC. Benissimo….la realta’ rimane ancora un po’ lontana….;-)))

  9. lacenere ha detto:

    noooooooo, non lo sapevo, noooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...