Io non capisco molto di economia, per cui suppongo che i miei ragionamenti possano apparire superficiali. Eppure stamattina in bagno (insostituibile pensatoio, soprattutto la doccia) mi ci sono avventurato. Pensavo al nuovo record del prezzo del petrolio, al prezzo del riso, e del mais, raddoppiati se non triplicati. E mi dicevo che non ci sono dati oggettivi per giustificarne gli aumenti. Il prezzo molto spesso e’ determinato dalle cosiddette &quot;voci di mercato&quot;. Si sparge la voce che negli anni a seguire aumenteranno i consumi del terzo mondo, ed ecco che magicamente il prezzo cresce. Si parla dell’utilizzo del grano per bio-carburanti, ed ecco che magicamente il prezzo cresce. E’ facile intuire che le grandi multinazionali, essendo ricche in maniera spropositata, non debbano faticare poi molto per fare in modo che tali voci si diffondano. Non a caso per queste entita’ il controllo dei media e’ una prerogativa. Addirittura un previsto uragano vicino alle piattaforme petrolifere messicane e’ in grado di determinare un aumento del petrolio…e’ gia’ capitato, anche se poi magari l’uragano ha deviato. Ora mi chiedo se una societa’ civile di debba basare sulle &quot;voci&quot; e non sui dati oggettivi. E questo pensiero stamattina mi ha destabilizzato parecchio. In fondo si tratta di aggiotaggio su scala planetaria. E mi spaventa guardare le conseguenze di tutto cio’; i primi effetti cominciano a manifestarsi in maniera evidente. Perche’ in fondo quello che e’ definito &quot;libero mercato&quot; tanto libero non e’. Ed i pesci grossi diventano sempre piu’ grossi, e sempre piu’ spesso inghiottono i piu’ piccoli senza neanche masticare. Scusate l’accozzaglia di pensieri.<br />
<br />
<img align=”cssCenter” src=”https://sysjena.files.wordpress.com/2008/04/sharktale.jpg&#8221; style=”margin: 0px auto 10px; display: block; text-align: center;” alt=”” />

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

7 risposte a

  1. Velle ha detto:

    Mmmmhhh, la tragedia è che questo discorso vale non solo per il petrolio, ma per molte altre cose….
    Un saluto destabilizzato!

  2. anonimo ha detto:

    Magari tutti i grandi di questo mondo potrebbero sparire come l’acqua della doccia, in quel bucco nerissimo. Journée grise, jeudi triste, sombres pensées.
    Have a lovely day anyway.

  3. Scic ha detto:

    ma fammi passare una bella giornata, sys! 🙂

  4. mata63 ha detto:

    Purtroppo in un sistema che si basa sul virtuale non è la realtà a condizionare il mercato. Basti pensare che non esistono più le riserve auree e che la ricchezza di un paese si misura su dati puramente fittizi.
    Comunque se fossi in te, sotto la doccia canterei “azzurrooooooo!” che è sicuramente più rilassante. 🙂

  5. TheSupergirl ha detto:

    e certo… succede così. ma mano cresce l’interesse aumenta il prezzo…

  6. anonimo ha detto:

    Ci sarebbe da dire e considerare anche una cosetta, da niente magari! L’occidente, tutto, ha voluto portare il benessere alle popolazioni povere. E che il grano e il riso non sarebbe bastato, non solo l’avevano detto e stradetto, ma per questo motivo è stato studiato l’ogm, perchè selezionare del grano e del riso più forte rispetto agli ambienti atmosferici ed ai pesticidi era basilare… consideriamo il fatto che l’Africa è fannullona (eh si, scusate ma io ho gli occhi pieni di gente che non fa niente per sgrullarsi) e quindi tutti aspettano gli aiuti umanitari, e se invece un popolo prova a fare qualcosa ecco la guerra, iran irak, irak Q8, somali e libici…… in Kenia abbiamo lasciato tutte le infrastrutture per il turismo, sono tutte fatiscenti…
    E poi la Cina, la vogliamo libera e meno ignorante, ma mangiano, e sono in tanti…..

    Per quanto riguarda il petrolio, prova a cercare questa notizia: che il caro governo italiano di sinistra ha aumentato l’iva sul riscaldamento delle abitazioni dal 10 al 10% !!! e di recente, anche le accise !!! Così, fa comodo rifilare a chi non ha tempo di cercare le notizie vere il vero perché aumenta tutto, e fa comodo dare la colpa al petrolio ed ai petrolieri, ma LA VERITA’ è un pochino diversa !!!

    E d’altronde, chi se la sente di dire alla Cina ed all’Africa: non avete diritto di mangiare? E chi capisce la verità del governo di sinistra, visto che nessuno spara a zero su tutte le tasse nascoste che hanno aumentato? Danno la colpa al carovita, loro! Quanto fa comodo? Che fine ha fatto il 10% di iva in più che hanno aumentato sul riscaldamento?

    Ecco, magari apri la doccia fredda la mattina e prova a lasciare stare le idee politiche, e chiedi e cerca la verità!

    Luna, inviperita da questi tuoi discorsi che non stanno ne in cielo ne in terra…. e cancellami pure va, tanto…… chi vuoi che la voglia, la verità!

  7. sysjena ha detto:

    VELLE. Gia’….il limite del capitalismo…in fondo..dovremmo tornare alle conchiglie…
    MARYCAT. Ci vuole un buco bello grosso…;-))
    SCIC. …non c’e’ mai il sole….;-)))
    MATA. Gia’…il denaro che non esiste…non sono un gran canterino….;-)))
    SUPERG. …che meravigliosa filosofia…vero…??
    LUNELLA. Ma ciao…come stai !!! Certo potevi commentare una volta che ti fossi trovata d’accordo con me. 🙂 Il mio non era un discorso politico…assolutamente….sono inviperito alla tua stessa maniera per quello che riguarda la politica. Io ho provato, con superficilita’, a parlare di economia, sul fatto che tutto e’ determinato da fattori assolutamente non oggettivi…che spesso sono gli stessi media che determinano i prezzi a seconda del tipo di notizia che danno…e che l’economia mondiale si basa non sul denaro, ma sul suo omologo virtuale (vedi scandalo dei mutui in america). Insomma un tentativo superficiale di discorso globale. Non penso che sia colpa del governo di centro sinistra ( e neppure di quello di centro destra) se il prezzo del petrolio schizza a 113 dollari al barile.
    E poi come se non mi conoscessi…lo sai che non ho mai cancellato un commento.
    Pero’ mi ha fatto ugualmente piacere risentirti…davvero….che tanto su tante cose l’abbiamo sempre pensata diversamente….non c’e’ bisogno di arrabbiarsi….un bacio….:-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...