Mi scuso per la mia attuale latitanza, ma succede di dover sacrificare momenti piacevoli, come il venirvi a trovare, con momenti obbligati. Il lavoro mi sta fagocitando. E pensare che nella mia filosofia il lavoro dovrebbe essere solo un mezzo, ed ora mi pare sia diventato "il giorno", e tutto il resto appare contorno. Non so quando ho permesso che accadesse, forse non mi sono reso conto del pericolo, ed ora sono assolutamente invischiato nella tela di un ragno che lentamente mi succhia. Confido nell’abitudine, ma l’idea stessa di abitudine e’ un altro ragno.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

11 risposte a

  1. TheSupergirl ha detto:

    Eh, come ti capisco. succede anche a me…

  2. metallicafisica ha detto:

    Mary stava per fare una battuta delle sue, l’ho bloccata e imbavagliata!

    Come dice il proverbio popolare: “Ragno porta guadagno”… certo è che essere invischiati fa tantoKafka… brrrr…***

  3. Scic ha detto:

    non è facile. purtroppo occupa parte della nostra vita. che spreco…

  4. ezraz ha detto:

    da ragno puoi tessere trame tremende!
    bacibà

  5. anonimo ha detto:

    L’habitude joue des tours….
    Araîgnée du matin …chagrin
    Araîgnée du soir…..espoir
    ………………
    Il fait chaud, le bureau est un enfer… quelle vie !
    Bon appétit !

  6. sysjena ha detto:

    Un attimo di pausa, e ne approfitto.
    SUPERG. Ho letto….:-)))))
    SAB. I miei sono ragni tirchi…;-)))
    SCIC. Gia’…che spreco…..
    EZRAZ. Io sono solo il combustibile…:-)
    MARYC. Anche qui si scoppia….:-)

  7. anonimo ha detto:

    seguendo le molliche di pane lasciate da Blue giungo fino a te…
    Blog dawero molto suggestivo complimenti!!!
    Aicha

  8. anonimo ha detto:

    …sta diventando sempre più difficile trovare spazi “privati”!

    forza che prima o poi cambia 🙂

    felice notte

    Blue

  9. Barba ha detto:

    Se non lavori hai tanto tempo ma ti manca l’argent per realizzare i tuoi sogni.
    Se lavori hai la pecunia (spesso poca) ma non hai più un bricciolo di tempo per goderteli.
    Oltre tutto il laoro innesca un meccanismo per cui più lavori e più devi lavorare perchè in caso contrario corri il rischio di perderlo.
    Bisognerebbe poter inventare una formula di equa distribuzione del lavoro e del godimento.

  10. Velle ha detto:

    Certo l’idea di essere un bozzolo….

  11. sysjena ha detto:

    AICHA. Grazie..ma i complimenti mi fanno arrossire…:-)))
    BLUE. E’ il cambiamento che non vedo vicino, e la cosa mi destabilizza…..
    BARBA. Niente lavoro..?? ;-)))
    VELLE. soprattutto avvelenato….;-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...