Status quo. Immobilismo necessario al mantenimento di una sorta di equilibrio precario, ma pur sempre equilibrio. Ed allora osservo mentre guido, e vedo situazioni ripetute, non importa se la ragazza che porta fuori il cane ha l’abito diverso da ieri. Sono quelle modificazioni necessarie a far si che non si abbia l’impressione di rivivere lo stesso giorno di ieri. Un placebo consolatorio, l’importante e’ fermarsi alla superficie, non increspare l’acqua con le mani, solo osservare, e scivolare leggeri sul giorno.<br />
<br />
<img align=”cssCenter” src=”https://sysjena.files.wordpress.com/2008/07/statusquobuffalomed.jpg&#8221; style=”margin: 0px auto 10px; display: block; text-align: center;” alt=”” />

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

5 risposte a

  1. TheSupergirl ha detto:

    Ma secondo me è bello anche vedere che c’è un ciclo quotidiano.che non sei solo tu a fare sempre le stesse cose.

  2. metallicafisica ha detto:

    E muoviamola un po’ quest’aria, con le mani, con le gambe, coi capelli (IO non TU:))) al vento!!!!****

  3. Scic ha detto:

    il particolare ci salverà.

  4. anonimo ha detto:

    L’habitude nous joue des tours.
    Ne tombons pas dans ses pièges.
    Tout doit être nouveau chaque jour.
    Pour faire naître ces précieuses émotions dont nous avons besoin pour survivre. All the time
    Après-midi joli

  5. sysjena ha detto:

    SUPERG. Il discorso e’ assai complesso…:-)))
    SAB.Ci avrei scommesso che mi mandavi un pezzo degli Status-Quo…;-)))))))
    SCIC. Ma dopo si diventa puntigliosi…
    MARYC. L’abitudine puo’ pero’ anche essere confortante….:-))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...