Archivi del mese: settembre 2008

Sabato sono andato all’isola ecologica cittadina, per buttare via un po’ di rifiuti ingombranti. Avevo con me anche una specchiera che non usavamo, residuo di un mobile che avevamo utilizzato senza. Lo specchio era incollato su del legno, e per … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 6 commenti

Lentamente ma inesorabilmente ripartono attivita’ consuete della stagione. La legna e’ a posto, le scuole sono ricominciate, il cambio di stagione (vestiario) e’ in piena attivita’, le stufe sono pulite, la piscina coperta, le piante sensibili al freddo ricoverate all’interno, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 5 commenti

<font color=”#ffff00″><strong>DELIRIO DEL VENERDI</strong></font><br /> Le correnti gelide congelano volonta’ gia’ in ipotermia da pavida rassegnazione. Ignorare o sapere ? Ignorare lasciando i segnali come casualita’ non determinate da fattori ripetibili. Sapere, il che significa approfondire, studiare, spulciare, misurare e … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 4 commenti

E’ assurdo che io aspetti il 2013 quando finira’ il mio mutuo, che poi il 2012, quello della profezia dei Maya, arriva prima. Di conseguenza e’ ancora piu’ assurdo che io pensi alla pensione, ed immagini di acquistare allora una … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 9 commenti

Creativita’ azzerata, e provo a creare strada facendo, senza un’idea di base, semplicemente cavalcando l’onda del gia’ scritto pochi secondi fa. Mi pare di essere su una tavola da surf. Non ho mai fatto surf, penso che sia magnifico. Mi … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 6 commenti

Essere ripetitivi rende noiosi. Eppure non siamo altro che ingranaggi di un moto ripetuto. La ripetizione diventa cosi’ inevitabile, eppure, sapendo gia’ tutto, si potrebbe evitare. Questi moti circolari, senza sfogo, senza alterazioni, aumenterebbero di velocita’ fino a creare vortici … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 6 commenti

<font color=”#ff0000″><strong>DELIRIO DEL VENERDI</strong></font><br /> Delirium tremens. Ingollo il distillato incolore che scivola dal cristallo piombato spandendo fumi etilici. Lo trattengo per un attimo di oralita’, e poi il riflesso faringeo lo spinge verso l’esofago. Sento scivolare il liquido che … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti