<p><strong><font color=”#ff0000″>DELIRIO DEL VENERDI<br />
</font></strong>Il grigio sbriciolato da ombrelli multicolori, mentre l’aria si riempie di rumore, di canti, di fischietti, tanto che la pioggia diviene apparentemente silenziosa.C’e’ una sorta di buon umore che scivola tra la gente, come un sorriso che accomuna quando ci si guarda.Un lungo filo rosso di lana grezza, che per un momento rende l’esserci piu’ importante del motivo, facendoci dimenticare quella rabbia che ultimamente ingoiamo di continuo con la speranza di digerirla.La pioggia scivola dagli ombrelli, e non sai dove quel filo d’acqua possa finire, mentre voci piu’ forti raccontano storie che vorresti non udire, e perfino l’acqua della fontana del Nettuno sembra essere la stessa che ti cade addosso dal cielo. C’e’ l’idea di essere dalla parte del giusto, perche’ non e’ sterile protesta, ma c’e’ un progetto, ci sono idee, metodi, che chi ha perso il contatto con la gente, si rifiuta persino di ascoltare. E c’e’ chi per un ideale e’ consapevole di doversi arrabattare un po’ di piu’ questo mese. Poi tutto finisce, ed i fiumi umani velocemente sembrano fuggire dal gelo della pioggia, ed i volti d’improvviso si scuriscono, come se una sorta di consapevolezza avesse violato quella superficiale allegria, spezzando quel filo rosso di lana grezza. Ed il bisogno primario diventa il calore, che sia di un bar, di un pullman, di un treno, di una macchina, di una mano, di un bacio o di una carezza. Ed in quel grigiore Bologna sembra scacciarti, o forse semplicemente tutti vogliono tornare a casa.Ed a domani penseremo domani.</p>
<p>&nbsp;</p>

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

4 risposte a

  1. Aicha77 ha detto:

    Hai dato voce e colore a ciò che sento… la riconferma che al di là delle differenze il cuore batte per tutti nella stessa direzione…
    Buon w.e.
    aicha

  2. Scic ha detto:

    e tu tra un bar, un pullman, un treno, una macchina, una mano, un bacio e una carezza cosa hai scelto?

  3. anonimo ha detto:

    il calore di gocce che si posano dentro l’anima

    buona settimana Andrea, un bacio

    blue

  4. sysjena ha detto:

    AICHA77. Se battesse per tutti nella stessa direzione non avrei dovuto andare sotto la pioggia ad urlare il mio punto di vista…;-)))))
    SCIC. Una carezza, e poi il pullman, ma ero gia’ troppo bagnato….:-)
    BLUE. Erano terribilmente gelide quelle gocce…;-))*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...