Ieri il programma del cineforum prevedeva &quot;The Millionaire&quot;, film che ha vinto il Golden Globe ed e’ candidato ai premi Oscar. C’era attesa, ma c’erano anche voci maligne, che dicevano che visti i successi e la pubblicita’ del film, probabilmente non l’avrebbero fatto vedere, perche’ il distributore non avrebbe concesso la pellicola. E cosi’ e’ stato. Non nego che la cosa mi ha innervosito tantissimo, anche perche’ del &quot;sostituto&quot; non sapevo assolutamente niente, tranne il titolo e la nazionalita’ che avevo letto poco prima di entrare. &quot;L’anno in cui i miei genitori andarono in vacanza&quot;, film brasiliano. Mi sono approcciato contrariato e poco fiducioso, ma in pochi minuti la visione ha spazzato via rabbia e sfiducia, mentre seguivo incantato sullo schermo lo svolgersi degli eventi. Il film si svolge in Brasile nel 1970, anno dei mondiali di calcio di Messico, in cui il Brasile si aggiudico’ definitivamente la Coppa Rimet. Allora in Brasile si usava dire che &quot;si andava in vacanza&quot; quando si sapeva che la dittatura ti avrebbe arrestato in quanto comunista o simpatizzante, e si decideva di scappare. Il film e’ narrato attraverso il punto di vista di un ragazzino di 12 anni che e’ lasciato al nonno dai genitori in partenza per la &quot;vacanza&quot;. Il problema e’ che il nonno e’ appena morto, dopo la telefonata di suo figlio che annuncia l’affidamento, e nessuno della famiglia ne e’ stato ancora informato. E’ un film delicato, intenso, amaro, divertente, toccante. Mi ha ammorbito, come mi ammorbidiscono le cose che mi entrano dentro spandendosi. Una piccola perla, che ha il torto di essere sconosciuta. Perche’ la distribuzione, come e’ logico in un mondo capitalistico, pensa al suo portafoglio e non all’anima di chi guarda. E rileggendo quest’ultima frase, non posso che pensare di essere uno stupido idealista.<br />
<br />
<a href=”http://filmup.leonardo.it/posters/loc/500/theyearmyparents.jpg&#8221; target=”_blank”><img align=”cssCenter” src=”https://sysjena.files.wordpress.com/2009/01/theyearmyparents.jpg&#8221; style=”margin: 0px auto 10px; display: block; text-align: center;” alt=”” /></a>

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

3 risposte a

  1. qualquna ha detto:

    deve essere un film bellissimo,
    non sempre i filmi commerciali, tolgono i valori….
    un film da vedere!!!!!
    un caro saluto
    e buon mercoledi!

  2. Scic ha detto:

    mmh.. non lo conoscevo affatto. m’interessa. lo cercherò. grazie del consiglio, stupido idealista! 🙂

  3. sysjena ha detto:

    QUALQUNA. Il mio e’ sempre un parere soggettivo….il gusto in fondo non puo’ essere un valore assoluto….
    SCIC. Tu ti fidi….ma e’ una fiducia ben riposta…?? ;-)))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...