Sabato lo abbiamo fatto. Abbiamo comprato il kit per fare la birra in casa. Poi abbiamo preso il barattolo di malto e nel primissimo piomeriggio abbiamo cominciato. Le operazioni non sono particolarmente complicate, anzi, direi che fondamentalmente sono operazioni divertenti. Il contenitore per la fermentazione e’ di plastica e permette di produrre circa 23 litri di birra. Ha un rubinetto sul fondo (non tutti lo hanno) che va inserito. Tutto era andato bene senza inconvenienti. Abbiamo messo il contenitore in cucina, per la temperatura, che fara’ partire la fermentazione. Siamo usciti a fare lavori di giardinaggio. Verso sera mia moglie mi chiama e mi dice che il contenitore perde. Dal rubinetto che una perdita gocciolante piuttosto intensa, di cui non ci eravamo accorti. Se ne e’ andato quasi un litro di mosto, bello pacifico sul pavimento. Cominciano le nostre operazione per cercare di tappare la falla. Partiamo con la colla a caldo, per passare poi al silicone. Dopo ore di lavoro siamo riusciti a limitare la perdita ad una goccia ogni ora…circa, per cui abbastanza ininfluente. Certo ci siamo affannati attorno al contenitore. Teoricamente tra una settimana la fermentazione dovrebbe terminare, e la birra si dovra’ imbottigliare. Tra un mesetto vi sapro’ dire se i risultati sono degni.<br />
<br />
<img align=”cssCenter” src=”https://sysjena.files.wordpress.com/2009/04/anarchy_heart.jpg&#8221; style=”margin: 0px auto 10px; display: block; text-align: center;” alt=”” />

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

9 risposte a

  1. qualquna ha detto:

    …tutta birra!!!!…
    :-)))
    un caro saluto e
    Buon inizio settimana!!!!!

  2. NYBRAS ha detto:

    wow! E’ una di quelle cose che sogno sempre di fare! Non vedo l’ora di sapere del risultato. Sto studiando una fusione con il tè affumicato, che ne dici? 😉

  3. Barba ha detto:

    ogni tanto la faccio anche io. La cosa che mi piace di più (oltre a berla ovviamente) è guardare il gorgoglio della fermentazione. Dà proprio di senso di qualche cosa di vivo. Se desideri ottenere un bella schiuma, quando la imbottigli metti un cucchiaino scarso di zucchero nella bottiglia e tappa. Poi lasciala maturare per almeno 15 gg. Servire fredda, meglio se accompagnata da qualche stuzzichino.

  4. Scic ha detto:

    beato… quasi quasi potrei cimentarmi pure io. fammi sapere!

  5. Barba ha detto:

    per la perdita del tappo controlla (quando svuoti il fusto) che ci sia la guarnizione.

  6. ioEilidh ha detto:

    Ho un ricordo divertente riguardo ad alcolici fatti in casa, mio padre che insieme a mio zio si sono messi a distillare grappa con strani aggeggi in rame…
    A forza di assaggiare se il distillato era venuto bene, mio padre, che era astemio, ha preso una ciucca madornale…fai attenzione !
    Ciao, un saluto.

  7. metallicafisica ha detto:

    Un mio amico lo acquisto’ anni fa e il risultato fu buono, regalò birre imbottigliate a tutti gli amici:)

  8. sysjena ha detto:

    QUALQUNA. Speriamo di brindare…;-))
    NYBRAS. L’idea gustativa non e’ malvagia…che mi capita di sentire i sapori prima dei risultati….;-)
    BARBA. Sono preoccupato perche’ non gorgoglia…o meglio…se premo sul coperchio il gas esce ed il gorgogliatore rumoreggia….ma ho letto che accade anche ad altri….:-))
    SCIC. Direi che e’ una attivita’ che, diversamente dallo spaccare la legna, non necessita della campagna…;-)))
    ioEilidh. Quella e’ un’altra delle cose che mi piacerebbe fare….;-))*
    SAB. Non sembra avere soverchie difficolta’, anche se forse ho un po’ freddino ancora in casa…per la fermentazione…:-)*

  9. Barba ha detto:

    Se non gorgoglia le cause possono essere sostanzialmente tre. La prima è che la perdita che hai faccia uscire anche se impercettibilmente il gas di fermentazione e allora tu non vedi gorgoglio nel sifone. Anche se il gas prodotto dovrebbe comunque essere sufficiente a fara vedere una qualche attività.
    La seconda, che escluderei vista la stagione, è che la temperatura sia troppo bassa. La terza, molto più probabile è che il lievito che c’era abbinato alla confezione fosse vecchio o avesse qualche “diffettuccio”.
    Se non gorgoglia proprio niente allora vuol dire che il processo di fermentazione non c’è e quindi birra non ne fai.
    A me è successo una volta e allora ho preso un pò di lievito di birra, lo ho sciolto in una tazza di mosto lo ho versato nel bidone ed ho dato una energica rimescolata e nel giro di un paio d’ore è ripartito. Tieni presente che nei primi giorni la fermentazione deve essere “tumultuosa” (come dicono gli esperti). Per intenderci il gas spinge l’acqua che hai messo nel sifone sul coperchio del bidone fino a fuoriuscire ogni pochi secondi (5-10) poi pian piano il fenomeno si attenua. Quando non gorgoglia più prelevi un misurino di mosto e lo testi col densimentro Babo che hai trovato allegato alla confezione.
    Mi permetto di riassumere la sequenza operativa così puoi verificare se ha dimenticato qualche cosa, ma è difficile.
    Far bollire 4 o 5 litri d’acqua e nel contempo sciogliere in un paio di litri d’acqua lo zucche in quantità sufficiente a raggiungere il grado alcoolico desiderato (mai più di un kg per una serie di motivi che non stò a precisare). Svuotare il malto amaricato nel fusto di fermentazione, aggiungere l’acqua e lo zucchero sciolto. Mecolare molto bene e aggiungere acqua fino al livello segnato sul fusto. Prelevare una tazza di mosto nella quale si sciolgono i lievito. Si aspetta fino a quando si vede che cominciano a lavorare (una mezzoretta o anche meno) e formano delle piccole bollicine. Si versa il mosto lievitato nel fusto si mescola e si tappa.
    Diceva Miamoto Musashi, leggendario spadaccino giapponese: provare una volta è allenarsi, provare dieci volte è allenarsi, provare mille volte è perfezionarsi. Per noi comuni motali basta sbagliare una volta ma poi la birra viene eccome.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...