SONO VERTICALE<br />
<br />
Ma preferirei essere orizzontale.<br />
Non sono un albero con la radice nel suolo<br />
che succhia minerali e amore materno<br />
per poter brillare di foglie ogni marzo,<br />
e nemmeno sono la bella di un&rsquo;aiola<br />
che attira la sua parte di Ooh, dipinta di colori stupendi,<br />
ignara di dover presto sfiorire.<br />
In confronto a me, un albero &egrave; immortale,<br />
la corolla di un fiore non alta, ma pi&ugrave; sorprendente,<br />
e a me manca la longevit&agrave; dell&rsquo;uno e l&rsquo;audacia dell&rsquo;altra.<br />
Questa notte, sotto l&rsquo;infinitesima luce delle stelle,<br />
alberi e fiori vanno spargendoi loro freschi profumi.<br />
Cammino in mezzo a loro, ma nessuno mi nota.<br />
A volte penso che &egrave; quando dormo<br />
che assomiglio loro pi&ugrave; perfettamente.<br />
I pensieri offuscati.<br />
L&rsquo;essere distesa mi &egrave; pi&ugrave; naturale.<br />
Allora c&rsquo;&egrave; aperto colloquio tra il cielo e me<br />
e sar&ograve; utile quando sar&ograve; distesa per sempre:<br />
forse allora gli alberi mi toccheranno e i fiori avranno<br />
tempo per me.<br />
<br />
Sylvia Plath<br />
(28 marzo 1961)<br />
<br />
<img align=”cssCenter” src=”https://sysjena.files.wordpress.com/2010/01/sylvia_plath_7.jpg&#8221; style=”margin: 0px auto 10px; display: block; text-align: center;” alt=”” /><br />

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

6 risposte a

  1. metallicafisica ha detto:

     la pubblicai sul blog un eone fa… siamo verticali, per forza di cose (orizzontali per necessità  oniriche)
    ciao sys!****

  2. ioEilidh ha detto:

    Belle le poesie di Sylvia  Plath ma c’è sempre una vena d’angoscia latente…
    Vedrai che la primavera non tarderà ad arrivare e ti
    toglierà questa patina di grigiore dal cuore.
    Ciao, buona serata.

  3. sysjena ha detto:

    SAB. Tu hai il merito di avermi fatto conoscere Sylvia, di cui ho poi letto tutto…:-))) Ma ciao Sab…Buon anno….smack !!!
    SCIC. Se ti capita leggi "La Campana di vetro", il suo unico romanzo…:-)))
    ioEilidh. …forse e’ quell’angoscia che le ha fatto mettere la testa nel forno…il grigiore c’e’ sempre…oramai so come ignorarlo…o renderlo inoffensivo….buona giornata E. che qui il sole sta resistendo strenuamente…:-)***

  4. timeline ha detto:

    Di lei ho qui in attesa  di essere preso in considerazione un libro inttolato "i capolavori"…

    …confesso di conoscerla pochissimo e prometto di dedicarle attenzione.

    Mi soffermo un attimo sull’immagine che hai scelto.

    Ci vedo il corpo di una donna e la sua anima tesa verso l’alto…in quel librarsi verso il cielo che tutto ascolta e sa…

    un abbraccio

    Blue

  5. sysjena ha detto:

    BLUE. Ci sono punti di contatto con Antonia Pozzi, forse anche per la fine che le accomuna…ma mi ha folgorato lei come Antonia, e devo dire che per adesso la folgore mi colpisce sempre a proposito…;-))))
    Spero tu stia bene…..Un bacio. Ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...