<br />
Il sole si posa nell’aria calma,<br />
il sangue scorre, arriva alle caviglie,<br />
il cuore si mescola con il cervello<br />
in una poltiglia confusa,<br />
costernata dalla consapevolezza di una assenza.<br />
<br />
L’aria tiepida mi avvolge<br />
in un bozzolo leggero di malinconia,<br />
mentre un piccolo uccello<br />
ripete monotonamente il suo richiamo,<br />
apparentemente inascoltato.<br />
<br />
Non so se questo sole sorgera’ ancora,<br />
non so se riusciro’ a riconoscerlo tra tanti,<br />
non so se mi riscaldera’ come prima,<br />
ma tutte le mattine saro’ dall’altra parte,<br />
con la speranza di scorgerlo nell’aria mossa.<br />
<br />
01/08/2000<br />
<br />
<img align=”cssCenter” src=”https://sysjena.files.wordpress.com/2010/01/sunrise-pictures_3464.jpg&#8221; style=”margin: 0px auto 10px; display: block; text-align: center;” alt=”” /><br />

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

3 risposte a

  1. ioEilidh ha detto:

    E’ una data importante?
    Comunque aspettare qualcosa dal giorno che viene è sempre bello…

  2. sysjena ha detto:

    ioEilidh. Ma sai che non mi ricordo perche’ l’ho scritta ? L’ho trovata sul PC, ma mi sembra che quello fu decisamente un anno di transizione….chissa’…..Bacio.

  3. Scic ha detto:

    la grande attesa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...