Scivolo sui giorni, mentre vacilla la mia resistenza al freddo. Da sempre prediligo il caldo, anche perche’ lo sopporto meglio, al punto che sudo di meno d’estate che d’inverno. Evidentemente il mio corpo riesce a gestire meglio il surriscaldamento. Il sole di questi giorni ha abbeverato quanto meno la mia sete di colore, ma oggi il grigio avvolge nuovamente cio’ che vedo. Scaccio dalla mente i piccoli problemi quotidiani, capaci di amareggiare l’animo, quando l’animo vola ad altitudine modesta. E’ quando si vola in alto che i piccoli problemi sembrano stupidaggini. Quasi quasi faccio un salto in officina, per sistemare le ali e revisionare i motori.<br />
<br />
<img align=”cssCenter” src=”https://sysjena.files.wordpress.com/2010/02/adult_angel_wings.jpg&#8221; style=”margin: 0px auto 10px; display: block; text-align: center;” alt=”” /><br />

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a

  1. Scic ha detto:

     il sole, il freddo, poi sole e pioggia: siamo tutti volubili.

  2. sysjena ha detto:

    SCIC. ,,,e metereopatici…;-)))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...