Stamattina quattro piccole upupa becchettavano sotto il noce. Io le osservavo dalla finestra aperta, senza che mi scorgessero. La distanza e' scesa addirittura sotto il metro. Potevo vedere con dovizia di particolari la cresta che si alzava e si abbassava, ed il loro lungo becco ricurvo. Facevano un verso buffo, non quello tipico dell'upupa in amore, ma un qualche cosa di piu' complesso, un insieme di gorgheggi e fischi, molto lieve, affascinante.<br />Alle 6.30 gli animali occupano la terra. Poi, quando compare l'uomo, loro spariscono, ed il vederli diventa qualche cosa di saltuario.<br /><br /><img alt=”” src=”https://sysjena.files.wordpress.com/2010/07/upupa_01_m.jpg&#8221; style=”width: 346px; height: 234px; margin: 0pt auto 10px; display: block; text-align: center;” /><br />

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

7 risposte a

  1. Scic ha detto:

    che bello spettacolo. e se poi è raro…

  2. ezraz ha detto:

    ….mica scemi gli animali!bacibà

  3. timeline ha detto:

    dolcissimo momentoda incorniciare:**Blue

  4. mezzastrega ha detto:

    cioè ti intendi anche di volatili?no perchè io non so che cavolo siano tutti quei versi qui…. e mi piacerebbe

  5. ioEilidh ha detto:

     Civette in amore, upupa… la tua casa è in una riserva naturale?Se si ti invidio un pò ;-)))Buona notte

  6. sysjena ha detto:

    SCIC. Non le avevo mai viste da vicino, ne' piu' di una per volta…stamattina erano addirittura sette…:-)))EZRAZ. Gia'…..:-)**BLUE. I ricordi che io definisco "naturali" quasi sempre non hanno un prima e non hanno un dopo…sono esperienze assolutamente pure….:-))***1/2STRE. Dire che me ne intendo e' un po' eccessivo, ma appena vedo un uccello che non ho mai visto, lo cerco sui libri, per capire che cosa era….e cosi'…volta per volta…si impara…:-)**ioEilidh. Tu non hai idea cosa sia il post-alba in campagna…..ha veramente dell'incredibile quanta partecipazione ci sia…:-)***

  7. invivibile ha detto:

    è vero,ma loro ci osservano a nostra insaputa, si chiedono quali danni procureremo, cosa inquineremo,o deturperemo… .-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...