Qualche settimana fa, facendo zapping prima di andare a letto, sono capitato su una TV locale, la piu' importante di Reggio. Stavano trasmettendo una commedia teatrale in dialetto. Mi sono fermato perche' trovo molto divertenti queste commedie dialettali, e so che piacciono anche a mia moglie. Gli attori erano piuttosto bravi, ma la mia attenzione e' stata catturata da uno in particolare, perche' mi sembrava un mio collega di lavoro. Anche la voce sembrava la sua, ma non avendo alcun sentore di questa sua passione, sono rimasto un po' nel dubbio, per quanto quasi sicuro dell' identificazione. I titoli di coda contribuirono a spazzare ogni residuo di incertezza. Stamattina il collega e' rientrato ed io gli ho manifestato tutta la mia sorpresa e tutto il mio apprezzamento per le sue doti di attore. E' stata una chiacchierata piacevole, perche' non c'e' niente di piu' bello che fare dei complimenti meritati. Eppure e' rimasta questa sensazione strana. E' vero che io sono un orso, poco propenso ai rapporti interpersonali, ma non ero stato raggiunto nemmeno da un sussurro di corridoio. Ed allora mi chiedo quanto possano nascondere di se stesse le persone agli altri, anche e soprattutto di bello. Certo, ci sono i ganassoni (termine di derivazione dialettale che indica chi si da arie in maniera chiassosa) pronti a sbandierare qualunque loro attivita' degna di menzione, ma probabilmente ci sono anche persone che fanno cose altrettanto menzionabili, ma con una sorta di pudore che li porta a non evidenziarle. La mia considerazione per il collega e' senz'altro aumentata, come e' senz'altro calata l'importanza che daro' al mio giudizio superficiale.<br /><br /><img alt=”” src=”https://sysjena.files.wordpress.com/2010/08/teatro.png&#8221; style=”width: 400px; height: 360px; margin: 0pt auto 10px; display: block; text-align: center;” /><br />

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

7 risposte a

  1. Morfea77 ha detto:

    io non amo molto le pièce teatrali in dialetto…forse perchè non amo iil dialetto che parlo

  2. timeline ha detto:

    Ho sorriso…Nessuna delle mie colleghe sa che scrivo (!?!) e tantomeno ho un blog.E' che non mi va di condividere questa cosa con loro.Credo sia una sorta di pudore mio….un bacioBlue

  3. Yoga ha detto:

    Di certo il tuo collega non saprà che hai pubblicato un libro … Non so se si può definire pudore … diciamo che abbiamo una sorta di "tesoro" che amabilmente custodiamo dentro di noi.  Ero di passaggio e ne ho approfittato. Mille baci caro vecchio amico mio. Syl

  4. sysjena ha detto:

    MORFEA77. Conosco il tuo, che era mio, ed il mio. E' meglio quest'ultimo….molto…….francese……:-)))BLUE. Io penso che lo diresti se le reputassi in grado di capire…:-)****SYL. Ciao tesoro !!! Ehi…piano con il vecchio…non li ho ancora fatti…;-))))…e preparati a ridarmi l'indirizzo….:-)))******

  5. timeline ha detto:

    Touché :)E' vero…è così…:****Blue

  6. lavespista ha detto:

    io son orsa e parlo poco, a pochi dico che recito a nessuno dico del blog

  7. sysjena ha detto:

    BLUE. :-)**ELENU. Dobbiamo stare attenti…che non ci mettano in qualche zoo….;-)))**

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...