Archivi del mese: dicembre 2010

<span style=”color: rgb(255, 0, 0);”><strong>DELIRIO DEL VENERDI (AUGURALE ?)</strong></span><br /> Auguri a tutti voi che immagino, raramente vedo, che allietate questo luogo vagamente oscuro con la vostra sorprendente presenza. Auguri a voi che sopportate i fiumi neri del mio malessere, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 14 commenti

Stamattina la sveglia &egrave; stata proprio un tormento. Il mio primo pensiero cosciente &egrave; stato per domani, al fatto che la maledetta sveglia sarebbe stata zitta. Non ho fatto i conti con l'infame destino. Non vi nego che ne avevo … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 6 commenti

E' una strana fase. Sar&agrave; perch&egrave; scrivo quasi tutti i giorni, e lo scrivere &egrave; per me una medicina dell'anima, ma &egrave; un periodo niente male. Niente di che, intendiamoci, ma meno pensieri cupi, e cosa assolutamente inusuale, ho tendenze … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 5 commenti

Il mio comune, uno dei pi&ugrave; virtuosi d'Italia, non ha pi&ugrave; soldi. O meglio, li ha, ma non pu&ograve; spenderli causa il famoso patto di stabilit&agrave;. In pubblica assemblea ha gi&agrave; avvisato la cittadinanza che &egrave; impossibilitato a sgomberare la … Continua a leggere

Pubblicato in politica | 7 commenti

<strong><span style=”color: rgb(255, 0, 0);”>DELIRIO DEL VENERDI</span></strong><br /> Il neon lampeggia sulla mia testa, in maniera fastidiosa. Spero non mi venga un attacco epilettico. No, tranquilli, non soffro di epilessia, ma a pensare ai lampeggiamenti mi &egrave; venuto in mente. … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 5 commenti

Ultimo atto on the road di stamattina &egrave; stato un atto di cortesia. Dovevo voltare a sinistra, ed aspettavo pazientemente. L'ultima macchina della fila ha lampeggiato, indicandomi che mi lasciava passare. Dopo di lei sarei passato ugualmente, ma proprio per … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 8 commenti

Oggi sobbollo, poi lapillo, esplodo, risobbollo, borbotto. Oggi la sopportazione &egrave; ai minimi livelli, basta pochissimo per eruttare. E' una sorta di allergia al sistema, in cui gli importanti hanno pi&ugrave; attenzioni dei negletti. Ci si muove rapidi quando l'importante … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti