<strong><span style=”color: rgb(255, 0, 0);”>DELIRIO DEL VENERDI</span></strong><br />
Enocianina sulle mani, e malgrado il limone sono rimaste un po' blu. Da sempre dico che quando imbottiglio dovrei mettermi i guanti di lattice, ma poi non lo faccio mai. Se li avessi messi ora annusandomi le mani, e lo faccio spesso, sentirei odore di gomma, ed invece sento odore di limone ed odore di vino rosso. Da ragazzo ho fatto almeno quattro campagne della vendemmia in cantina. Si lavorava duro, quasi sempre dalle 7 a mezzanotte, sabato compreso e spesso anche la domenica. La prima l'ho fatta a 19 anni, l'ultima a 23. Li riconoscevi quelli che lavoravano in cantina, dalle mani, blu nel migliore dei casi, nere dopo qualche giorno. Potevi usare tutto il sapone del mondo, ma rimanevano colorate. Il limone era un paliativo. Schiariva un po' e tendevi al rosso-blu. Se avevi un appuntamento con una ragazza era un problema portarsi in giro quelle mani fiere, ma impresentabili. Esisteva un metodo pi&ugrave; efficace del limone, ma aveva degli effetti secondari. La varechina. Se la usavi il giorno che dovevi uscire eri a posto, se riuscivi a coprire in un qualche modo l'odore di cloro. Ma dovevi essere consapevole che qualche giorno dopo le mani si sarebbero spellate risultando tutt'altro che attraenti. L'ideale era avere la fidanzata. Lei avrebbe capito anche il blu. Magari, se non ti amava molto, te le faceva infilare in tasca, al che avevi un'informazione sul vostro sentimento. La cantina dove andavo non c'&egrave; pi&ugrave;…l'hanno demolita circa 15 anni fa. E' stato doloroso vederla radere al suolo, perch&egrave; in quei muri, oltre all'odore del vino, c'era anche qualche mio pensiero, qualche mia risata, qualche mio sogno.<br />
<br />
<img alt=”” src=”https://sysjena.files.wordpress.com/2011/02/9354692eafb1f0a78c4bb8b96fe547b4_listing_l.jpg&#8221; style=”width: 310px; height: 175px; margin: 0pt auto 10px; display: block; text-align: center;” />

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

8 risposte a

  1. ipsediggy ha detto:

    là dove c'era l'erba ora c'è..
    scommetto un 'bel' capannone.. logistica.. 😦

    (guanti di lattice e poi sapone d'aleppo. garantito al limone 😉

  2. ioEilidh ha detto:

    Mi sbaglio o ti è sempre piaciuto tanto il rito dell'imbottigliamento?
    Come mai questa nostalgia triste?
    Un abbraccio e buon inizio settimana.

  3. sysjena ha detto:

    IPSE. centro commerciale con pizzeria, palestra ecc….:-))
    ioEilidh. Perchè mi sono reso conto che i guanti non li metterò mai…che ricerco quel blu sulla pelle perchè da il senso del fare…e da il senso di quello che ho fatto….forse banalità sentimentali….ma che ci vuoi fare…:-)))***

  4. Scic ha detto:

    beviamoci su.

  5. sysjena ha detto:

    SCIC. Quello sempre…;-)))

  6. invivibile ha detto:

    è rimasta dentro di te, e ora un po anche dentro noi, il profumo del limone sulle amni cancella tracce visive 😉

  7. sysjena ha detto:

    INVI. Trovo una tristezza estrema quando distruggono i luoghi dei miei ricordi….:-)

  8. sysjena ha detto:

    Trovo=Provo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...