<strong><span style=”color: rgb(255, 0, 0);”>DELIRIO DEL VENERDI</span></strong><br />
Si pu&ograve; scrivere quello che viene man mano in mente ? Un braccio, poi una spiaggia, sento il profumo del mare mescolarsi con quest'odore di dopo barba che mi avvolge in ufficio. Sono anni che io non metto profumi o dopobarba. Mia moglie dice che ho un buon odore, ma &egrave; un giudizio di parte. Ho voglia di mare, questo &egrave; indubbio. Un gabbiano attraversa la mia mente, ma poi, cosa c'entra il riccio ? Immagini di incontri ravvicinati con riccetti impauriti, sotto un sole che sembra un ricordo. Mare e sole, sicuramente. Le ruote colorate di pedal&ograve; visti anni addietro ed immortalati in una foto dai contrasti cromatici violenti. Una piadina con rucola e squaqquerone che mi sorge il dubbio si scriva squacquerone, e sembrerebbe cos&igrave; secondo wikipedia, ma forse ammettono entrambi, una piadina, dicevo, su una spiaggia di Riccione, una volta che dopo un lavoro presso il comune ce ne siamo andati in spiaggia, fingendo che il lavoro continuasse anche al pomeriggio. E quella spiaggia in Sardegna….Thaiti la chiamavano, dalla sabbia bianca ed il mare turchese, e dietro la macchia mediterranea. Ho proprio voglia di mare, di farmi sferzare da un vento teso e salmastro, da coprirmi gli occhi per evitare la sabbia. Ho voglia di cercare conchiglie rare, come un bambino. La colonia al lido di Venezia, tanti, tantissimi anni fa, e la passeggiata sulla spiaggia al mattino, obbligatoria. La gara a chi trovava pi&ugrave; ventagli, il loro accumulo in vasi di vetro, o sacchetti di carta, che la plastica muoveva i primi passi. E le cipree sulle isole thailandesi. Si, direi proprio che ho bisogno di mare.<br />
<br />
<img alt=”” src=”https://sysjena.files.wordpress.com/2011/03/gonsalves-in-search-of-sea.jpg&#8221; style=”width: 423px; height: 290px; margin: 0pt auto 10px; display: block; text-align: center;” />
<p style=”text-align: center;”>
<span style=”font-size: 9px;”><strong><em>Immagine di Rob Gonsalves</em></strong></span></p>

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in delirio. Contrassegna il permalink.

8 risposte a

  1. ioEilidh ha detto:

    Non sei il solo…
    Un abbraccio

  2. SemifreddoalCaffe ha detto:

    ecco!

    (la foto è mia)

  3. timeline ha detto:

    tu del mare

    io del tepore di un sole che abbraccia e riscalda

    buonadomenica :**

    Blue

  4. Barba ha detto:

    io odio tutte le porcherie che dovrebbero togliere gli "odori" e sono peggio degli odori stessi. Se uno, o meglio ancora se una, è pulito e non ha problemi particolari l'odore della sua pelle non è affatto sgradevole. Non parliamo dei deodoranti per casa o per l'auto.

  5. Barba ha detto:

    L'ultima mia  frase potrebbe trarre in inganno. Non ne parliamo perchè sono il peggio del peggio.

  6. invivibile ha detto:

    la memoria dell'acqua 🙂

  7. Scic ha detto:

    che immagini!

  8. sysjena ha detto:

    IOE. Però a te basta un trenino e ci arrivi….:-)))***
    CASSANDRA. Ti sei scordata di allegare l'odore….;-)))***
    BLUE. E pensare che l'avevano promesso anche per oggi….:-))***
    Barba. Tu non conosci il mio figlio maggiore…soprannominato Alì il chimico….;-))))
    INVI. Si, la memoria ed il fascino….:-)))
    SCIC. Adoro certi surrealisti….:-))))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...