In questi giorni la mia abitudine di scuotere la tovaglia fuori, sull'erba, &egrave; santificata da un cielo che definire emozionante &egrave; poco. Tutte le sere quel compito &egrave; mio, non importa se piove o c'&egrave; tempesta, influenzano solo la durata dell'azione, ma &egrave; un atto, un'abitudine a cui non so rinunciare. In queste ultime sere dopo lo scuotimento ripiego la tovaglia e me la metto sulla spalla destra. Poi alzo gli occhi e mi lascio rapire dalle stelle. Non ci sono inquinamenti luminosi, se non quello del piccolo spicchio di luna che giorno per giorno cresce. L'emozione che mi prende &egrave; qualche cosa di immutabile nella mia vita. Niente di tavolgente, ma una sorta di pace stupefatta, di meraviglia suffusa, di minuscola ma grata appartenenza. E poi mi sento meglio, come se quel cielo stellato in qualche modo mitigasse ogni pensiero malvagio. La mia medicina dell'anima preferita.<br />
<br />
<img alt=”” src=”https://sysjena.files.wordpress.com/2011/03/stars.jpg&#8221; style=”width: 400px; height: 348px; margin: 0pt auto 10px; display: block; text-align: center;” />

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

7 risposte a

  1. SemifreddoalCaffe ha detto:

    e le tue parole sono state una carezza alla mia anima…

  2. Scic ha detto:

    sono secoli che non scuoto la tovaglia. è un gesto che ho sempre 'adorato'. e con un cielo stellato (qui è difficile osservalo) posso solo immaginare l'autentica bellezza del 'rito'. 

  3. Barba ha detto:

    Scuotere la tovaglia è compito mio, a pranzo e a cena ed anch'io mi beo a guardare le stelle. In questo perioro guardo ad ovest e vedo bellissima ed immansa Orione con la sua cintura molto brillante. Se invece guardo a sud vedo, in lontananza, il mio "presepio illuminato". Sono l'infinità di luci che illumninano  la pianura. E sempre uno spettacolo. Quando d'estate le giornate sono più lunghe allora scuoto la tovaglia e mi siedo su una panchina con le spalle appoggiate al muro di casa ancora caldo dal sole e mi godo il tramonto. Si può godere anche con poco.

  4. sysjena ha detto:

    CASSANDRA. :-)**
    SCIC. Visto quello che dice anche Barba, potremo creare il club "amanti della tovaglia scossa"….;-))))
    BARBA. E pensare che mi sentivo un originale….;-)))))))))))

  5. invivibile ha detto:

    scuotere la tovaglia è uno dei momenti più belli della giornata.

  6. timeline ha detto:

    …ed è un balsamo questo guardare che cura ogni ferita, anche quelle più profonde.

    Blue

  7. sysjena ha detto:

    INVI. Deve essere un virus….;-)))))
    BLUE. La cura è sempre attorno a noi…:-)))***

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...