Archivi del mese: aprile 2011

<span style=”color: rgb(255, 0, 0);”><strong>DELIRIO DEL VENERDI</strong></span><br /> Assenza e penitenza. Penitenza non per l'assenza, ma per l'essenza della resistenza. Resistenza ad oltranza che ci vuole una pazienza che di capienza sono quasi senza. E' l'esperienza che tacita la maldicenza, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 5 commenti

Sopporto, le spalle larghe e le gambe ben piantate sul terreno, che quando da ragazzino giocavo a pallone, nei tackle, piede contro piede con la palla nel mezzo, gli altri volavano via anche se erano tutti pi&ugrave; grossi. Per sopportare … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 7 commenti

<span style=”font-family:garamond;”>PERCEZIONE</span><br /> &nbsp;<br /> <span style=”font-family:garamond;”>La lama di luce perfora la notte,</span><br /> <span style=”font-family:garamond;”>ma &egrave; l'illusione di un attimo,</span><br /> <span style=”font-family:garamond;”>come un ricordo di retina,</span><br /> <span style=”font-family:garamond;”>prima che il buio riavvolga tutto.</span><br /> <span style=”font-family:garamond;”>E dentro … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | 11 commenti

Talvolta ho l'impressione che sia tutta una grande presa in giro. Mi piace vivere, ma non sempre. E' una affermazione forte, ma penso anche che molti ci arriverebbero se riuscissero a spogliare il pensiero, togliendogli tutte quelle convenzioni morali e … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 7 commenti

<strong><span style=”color: rgb(255, 0, 0);”>DELIRIO DEL VENERDI</span></strong><br /> Distrazione. Vedo la mia testa che occhieggia dietro il divano, al che mi chiedo cosa io abbia sul collo. Porto le mani alle tempie e ne sento la presenza, della mia testa, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 10 commenti

Casualmente nel giro di pochi post ho pubblicato due foto di comici. Charlot e Buster Keaton. Qualche giorno fa mio figlio mi ha chiesto chi fosse Charlot, visto che ne parlavo con mia moglie. Mi sono reso conto che quello … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 6 commenti

Mi hanno nuovamente rubato il tempo. O forse semplicemente nelle otto ore in cui sono incarcerato, pretendono che estingua il mio debito a pieno regime. Certo che quarant'anni di carcere sono un' esagerazione. Poi ti spostano pure le finestre che … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti