<strong><span style=”color: rgb(255, 0, 0);”>DELIRIO DEL VENERDI</span></strong><br />
Affondo zolle radicate in spazi ottenuti scostando la terra con le mani. In bella fila piantine si rinforzano prima del trapianto orticolo. Semi spagliati su piccole aree di terreno e poi ricoperti di terra fertile ed innaffiati. Gli occhi gi&agrave; ai fiori che verranno. I tulipani, primevi del colore che verr&agrave;, gi&agrave; schiudono al sole i loro sgargianti colori. L'amarena, bianca di fiori come la neve, contrasta con il pesco da fiore, quasi rosso. La pubescenza delle gemme si &egrave; oramai trasformata in nascita e si ha l'impressione di una frenesia che inebria. L'anarchia dello sviluppo &egrave; in realt&agrave; una forma di democrazia libertaria. Usare la natura per i propri occhi o per il proprio gusto, non &egrave; uno sfuttamento, ma una muta collaborazione. E l'intesa emotiva che ne scaturisce ha un che di paragonabile all'amore.<br />
<br />
<img alt=”” src=”https://sysjena.files.wordpress.com/2011/04/fiorirosa_0260.jpg&#8221; style=”width: 400px; height: 300px; margin: 0pt auto 10px; display: block; text-align: center;” />

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

8 risposte a

  1. SemifreddoalCaffe ha detto:

    un'immagine perfetta della primavera… si stende dentro la mente è come se la vedessi…

    (altro che delirio!)

    baci Andrea!

  2. invivibile ha detto:

    che bel pensiero che hai espresso 😉 hai mai provato a ricoprire la semina con la paglia? 🙂

  3. ioEilidh ha detto:

    Frenesia di vita…bella l'immagine, però mi fa pensare a Cesbron
    che nel suo libro " E' più tardi di quanto credi" paragona la primavera
    ad un tumore, che cresce inarrestabile…
    Un abbraccio, E.

  4. timeline ha detto:

    Usare la natura per i propri occhi o per il proprio gusto, non è uno sfuttamento, ma una muta collaborazione. E l'intesa emotiva che ne scaturisce ha un che di paragonabile all'amore.

    Se solo tutti potessero comprenderlo…

    Blue

  5. Scic ha detto:

    amore natura. mi piace

  6. iosempreio ha detto:

    a me ogni volta stupisce vedere come un giorno non ci sono ancora nemmeno le foglie e come il giorno dopo, di colpo, è tutto verde.

  7. biondograno ha detto:

    ..l'anarchia in natura è un'immagine che mi da un che di "serenità"….

    perchè comunque riesce sempre a giungere ad un suo equilibrio, cosa che all'uomo…non succede mai, nemmeno in "parco" democratico…figuriamoci nell'anarchia…

    un abbraccione tulipanesco!!!

    m.

  8. sysjena ha detto:

    CASSANDRA. E' la mia attuale salvezza….:-)))***
    INVI. No, dovrei procurarmela in qualche stalla…ma sapevo di cachi e nespole con la paglia…..:-)))
    IOE. Mi sembra un paragone eccessivo….forse il vero tumore è l'uomo….:-)))****
    BLUE. In troppi hanno altre priorità….:-)))***
    SCIC. Io credo moltissimo nell'ultima frase…..:-))))
    IOIO. Ho piantato delle piantine di fragoline di bosco nel pomeriggio, e la mattina sono andato a vedere come stavano, ed avevano raddoppiato il volume….devo aver mangiato una ventina di insetti vari prima di riprendermi….;-)))*
    MONIC. Ho sempre molte remore a potare gli alberi, perchè mi sembra di tarpare la libertà….:-)***

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...