<span style=”color: rgb(255, 0, 0);”><strong>DELIRIO DEL VENERDI</strong></span><br />
Esacerbazione dell'idea, come se ne distillassi il nucleo, scartanto testa e coda. Siamo in grado di vivere gli avvenimenti per quello che sono ? Sembra che tutto abbia un prologo, un prembolo, chiamiamolo come ci pare, ed un epilogo, una sorta di eco che muore lentamente, molto lentamente. Viviamo l'attesa e poi viviamo le conseguenze, per questo risulta molto difficile vivere appieno l'essenza del fatto. Ma esistono fatti puri oppure tutto &egrave; figlio di attesa e conseguenza ? Fatti che arrivano inaspettati e che quando terminano lo fanno nettamente, senza lasciare strascichi. Si, forse talvolta capita che arrivi qualche cosa di inaspettato, ma lo era veramente inaspettato, oppure in realt&agrave; ci era capitato di fantasticarlo in precedenza ? Per essere veramente inaspettato deve essere anche completamente fuori da noi, e soprattutto fuori dall'ordine dei nostri pensieri. Ma &egrave; il dopo che risulta pi&ugrave; difficile. Se io provo a discutere di quello che ho precipitosamente definito un fatto puro, ne altero indiscutibilmente la purezza, creando la conseguenza. Bisognerebbe perdere la memoria per lasciare puro il fatto, che allora risulterebbe inesistente, perch&egrave; senza alcun riferimento oggettivo. Per cui, ricordandovi che vi siete impelagati in un mio delirio, sono portato alla conclusione che i fatti puri non esistono, e se esistono ce li siamo dimenticati senza possibilit&agrave; di ricordarli.<br />
<br />
<img alt=”” src=”https://sysjena.files.wordpress.com/2011/09/b12608301ad2307ad061c15b587de183_medium.jpg KOL.jpg” style=”width: 383px; height: 504px; margin: 0pt auto 10px; display: block; text-align: center;” />

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

7 risposte a

  1. SemifreddoalCaffe ha detto:

    ok Andrea ammetto che questo delirio mi ha messo un pò in difficoltà. ho dovuto rileggere… una due eee….

    però scusa un fatto puro… resta puro o almeno tentiamo di conservarlo nella memoria come puro, cioè quello che conserviamo resta puro…
    le conseguenze ovviamente non lo sono più.

    già sono poi le conseguenze che non lo rendono piùpuro?

    ti seguo nel delirio?

  2. ioEilidh ha detto:

    Purtroppo ci sono fatti in cui vivi in maniera esasperata il tutto: prologo, nucleo , epilogo e relativi echi… e si è talmente concentrati a reggere l'urto
    che non ti fai domande sull'anatomia del "fatto"
    Un abbraccio amico mio.

  3. Scic ha detto:

    e invece lucido lucido!

  4. sysjena ha detto:

    CASSANDRA….si…mi segui…:-)))****
    IOE. Siamo sempre prevenuti e postvenuti…;-)))****
    SCIC. Lucido ma un po' sconfortante…;-)))

  5. qualquna ha detto:

    fuori dai nostri pensieri è tutto è inaspettato, che sarà o faticoso o piacevole, oppure doloroso convertire per noi, elaborarli, viverli, e questi inaspettati avvenimenti mostrano la nostra capacità , intelligenza :-)))))
    un sorriso
    buona giornata!!

  6. sysjena ha detto:

    QUALQUNA. E' che pensiamo sempre troppo….:-))** Buona settimana
    1/2STRE. Condivido molto di questa canzone….bella :-)))))***

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...