Tempo e attese. Collegati ? Solo apparentemente. Il mio tempo è poco, ed è una affermazione che viene identificata dall’aggettivo possessivo, altrimenti non avrebbe senso logico. Ma se analizziamo la frase per quello che è, anche questa non ha senso, perchè il mio tempo equivale al tuo tempo, e quindi se è poco il mio lo è anche il tuo. Bisogna andare oltre. In questo caso quel “mio” identifica il tempo a mia completa disposizione e non quello a disposizione di altro, che so, lavoro, doveri, incombenze. E qui si innescano le differenze tra il mio tempo ed il tuo. Il tuo può anche essere meno, perchè non vi è una indicazione, per cui trascuriamo il confronto. Attesa. Attendere normalmente porta via del tempo. Ma dipende dall’oggetto dell’attendere. Se attendo il tram, aspetto un tempo che se non determinabile in maniera svizzera, è molto approssimabile. Ma se attendo che so, una svolta nella mia vita, oppure un segno del destino, ecco che l’attesa si svincola dal tempo ed assume un che di indeterminabile. Potrà arrivare, o non arrivare, e per quanto tu cerchi quella svolta sul cartellone degli arrivi, non la trovi. Compare magicamente solo quando avviene, ed ecco che l’attesa si vincola nuovamente al tempo, diventando però passato. Quindi se, con tutti i limiti di pensiero del caso, attribuiamo al tempo la capacità di attraversare i tre stati canonici, ovvero passato (corposissimo), presente (di una fugacità imbarazzante), e futuro (assolutamente aleatorio), a mio modestissimo parere l’attesa diventa concreta solo quando diventa passato. Si, perchè anche il tram che aspettavamo, se è uscito dai binari, non arriverà mai, non quello almeno. Ed è inutile che continui a guardare l’orologio.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a

  1. qualquna ha detto:

    io credio non esiste ne passato ne futuro, il passata è diventato un ricordo, che non si tocca, non si abbraccia,
    il futuro è incerto, può tutto accadere, e cambia tutto..
    solo il presente, e nel presente gli attimi consumati in gran velocità senza di avere il Tempo per gustarli interamente..:-)

    cari saluti
    (ultimo mio HAIKU

    io la troverò
    la mia stella tra l'altre
    negli occhi tuoi)

    ………… 

  2. anonimo ha detto:

    o.t. è che ho aperto da poco…e desideravo che chiunque passasse di qui trovasse un po' di materiale…. e poi, scattare foto con iphone è molto più rapido che non realizzare le cose che facevo sull'acrobata.
    ovviamente sarò felice tutte le volte che passerai, nel frattempo ti liko.
    bacibà

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...