Delirio del Venerdi

DELIRIO DEL VENERDI
Che strano…..piove. Sul tabellone degli arrivi, per il volo primavera è segnato a fianco “delayed”. Non ci sanno comunicare l’entità del ritardo. La banale affermazione “non ci sono più le mezze stagioni” anno per anno si trasforma in verità. Mi sto invischiando in un delirio stucchevole. E’ come se mi muovessi nel mastice, quello che fila, neanche fosse la mozzarella sulla pizza. Oddio come arranco, che la ricerca dell’originalità si sta risolvendo in un piatto insipido. Uso molto il dado come insaporitore quando cucino, ed ultimamente cucino parecchio. Ieri sera carbonara, e la sera prima costine con le patate. Apprezzano, ed io ricerco l’apprezzamento, che ho bisogno di nutrire l’autostima. Serve sempre sostenersi, in un clima grigio dove il sole sembra bandito, non fosse per qualche rara apparizione tanto per rinfocolare la nostalgia. Ed alla fine siamo tornati al tempo, alla pioggia. Ennesima circolarità? Veramente tutto ritorna da dove è partito? Ed intanto le gocce rumoreggiano sulla lamiera del tetto di quest’ufficio che non è altro che una estensione della parte carceraria della vita. Quasi quasi sbatto il bicchiere di metallo contro le sbarre.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

11 risposte a Delirio del Venerdi

  1. ezraz751 ha detto:

    nutrire l’autostima va benissimo, attenzione però a non esagerare: un’autostima obesa potrebbe darti qualche problema!!!

  2. Paolopaoli ha detto:

    avresti dovuto fermarti al cibo.

  3. eilidh ha detto:

    Potresti sempre fare una pazzia e partire per un’isola esotica…cosa ne dici? Meglio della carbonara che appesantisce un po’. ;-))

    • sysjena ha detto:

      …troppe radici…troppe responsabilità….la libertà l’abbiamo a disposizione per un tempo infinitesimale della propria vita…un attimo, e la perdiamo…
      🙂

  4. altrirespiri ha detto:

    parliamo così tanto del tempo. evidentemente il tempo è importante per noi. influisce sui nostri umori, sulle scelte delle cose da fare. non si falcia il prato sotto la pioggia, per dire.
    Oggi qui c’è un bel sole.
    Non che stemperi certe sensazioni che ho addosso, ma almeno asciuga biancheria e lacrime…
    Spero che ci sia sole anche da te.
    mezzastrega

    • sysjena ha detto:

      …certo siamo umorali, ed il contorno ha la sua importanza…per me poi, che mi nutro di cielo e sole e verde per colorare il grigio della quotidianità….
      🙂

  5. barbaincampagna ha detto:

    E qui sul tabellone degli arrivi per il volo primavera c’è scritto “CANCELLED”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...