Delirio del venerdi

DELIRIO DEL VENERDI
Ondate, sono ondate quelle che si infrangono rumorosamente inaspettate, quasi che l’assenza completa di vento le rendesse impossibili. Eppure arrivano, muovono la sabbia, portano qualche detrito, e poi, come inaspettatamente erano arrivate, si ritirano, ed il mare riassume l’aspetto olioso della bonaccia. Rimangono i cambiamenti, perchè ogni ondata rimescola, aggiunge e toglie, e rimane la sorpresa, perchè quando non ti spieghi puoi rifugiarti nella sorpresa. Già, è la spiegazione che manca, o forse semplicemente ti è preclusa, o forse te la precludi, che ne puoi sapere se sei sorpreso. Provi a cercare un avvenimento, un attimo, un pensiero malsano, ma ogni volta torni in te con le pive nel sacco, e le mani piene di ignoranza. Eppure non sta andando così male, ed allora perchè queste ondate rimescolano tutto, e poi indifferenti si tornano ad assopire? Ti consoli con la loro brevità, ma ti preoccupi del fatto che possano essere dei segnali. Magari è tutta questa calma attorno, questa inanità soporifera, che innesca la ribellione. Ma allora perchè questa ribellione nasce e muore giusto il tempo di una o due ondate? E poi alcuni fatti si stanno muovendo ponendo basi interessanti. Che sia solo un problema di paura? Che sia che in fondo non si disdegni il conforto dell’abitudine e si tema l’agognato tremore del cambiamento? Chissà, forse delirando gli emissari del tuo mare gettano acqua dolce per stemperare la salinità. Certo che questi ultimi deliri sono belli pesi, che diamine. Ma si, perchè non ci ho pensato prima! Una tavola da surf, devo procurarmi una tavola da surf, così la prossima onda invece di subirla la cavalco. E se cado, chissenefrega, tanto cado in acqua…..

Katsushika Hokusai

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in delirio. Contrassegna il permalink.

8 risposte a Delirio del venerdi

  1. ezraz751 ha detto:

    …sì, ma per farlo devi aspettare l’onda perfetta!!!

  2. blue ha detto:

    o semplicemente assopiscono in attesa dell’esplosione perfetta!

    🙂

  3. keypaxx ha detto:

    Una bella tavola da surf ci vorrebbe anche a me. Aspettami, che vedo di procurarmene una.
    😉

  4. Francesca ha detto:

    Cavalcare l’onda… non lo so fare, mi piacerebbe moltissimo. In special modo quando sei “dentro” l’onda, quando sei un tutt’uno con l’acqua… e se il segreto fosse proprio questo?? essere acqua, nell’acqua!

    • sysjena ha detto:

      …bè…non è molto piacevole essere dentro l’onda…mi è capitato in Thailandia, ma ho fatto in modo che poi non capitasse più….e non facevo surf…ma cavalcavo comunque le onde… 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...