Archivi del mese: agosto 2014

OVUNQUE

E’ il fare che salvaguarda il pensarti. Eppure ogni pausa la riempi ed io vacillo, scuoto il capo, spesso tracimo di sale, ma soprattutto mi disperdo. E’ la comprensione che manca, questa orfanilità che non comprendo, ma che tu conoscevi … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | 6 commenti

Dolore

PERDITA Mi sento smarrito, sperduto, un pollicino senza sassi, un pollicino senza briciole, sotto un grande albero in un bosco cupo e folto. Mi sento ingoiarmi, come se implodessi su me stesso, in me stesso, in vortici di dolore, che … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 9 commenti