Archivi del mese: novembre 2011

Ah, maledetto tempo. Poco ed asfittico. In balia del dovere strappo attimi con i denti, evitando di pensare all’idea del furto, mentre altri meditano di prolungarlo. Il lavoro nobilita l’uomo. Una delle tante fandonie di questa società.

Pubblicato in Uncategorized | 5 commenti

DELIRIO DEL VENERDI Fatti che dovrebbero scorrere liberamente ed invece si invertono e cozzano contro il mio appropinguarmi. Tengo a debita distanza l’idea della sfortuna, che è meglio non convincersi di uno stato così debilitante, eppure, statisticamente parlando, se la … Continua a leggere

Pubblicato in delirio | 5 commenti

Sembra quasi incredibile, ma Splinder sta tirando gli ultimi. Oltre otto anni di pensieri scolpiti nel web che subiranno, bene o male, l’onta dell’oblio. Non penso che trasferirò quanto è stato su altra piattaforma. Probabilmente aprirò un blog nuovo, non … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 11 commenti

DELIRIO DEL VENERDI Mi rimane l’odore di gasolio sulle mani, che sia mai che mi metto i guanti per fare anche benzina, dopo essere costretto a metterli nel reparto ortofrutta del supermercato. Sono a metà senza tatto, ed ho sempre … Continua a leggere

Pubblicato in delirio | 4 commenti

Tempo e attese. Collegati ? Solo apparentemente. Il mio tempo è poco, ed è una affermazione che viene identificata dall’aggettivo possessivo, altrimenti non avrebbe senso logico. Ma se analizziamo la frase per quello che è, anche questa non ha senso, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

DELIRIO DEL VENERDI Foglie resistenti e gatti dormienti. La partigiana dell’olmo ha chiesto ad una delle poche superstiti del noce che aria tira da quelle parti. Troppa, ha risposto quella, e poi con un gemito si è staccata e lentamente … Continua a leggere

Pubblicato in delirio | 8 commenti

Rimango appeso, motivato solo dal dovere, cercando di chiudere orifizi e sensi, perché non è il caso di perdere ciò che si ha, solo per cercare di far trionfare la logica. Non è il momento, ed allora mi affido all’idiozia … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti